freeCon il post di oggi vogliamo spiegare perché i nostri giochi gratuiti sono diffusi attraverso il sistema Pay With a Like, un sistema che sembra aver acceso gli animi di alcuni interessati (che magari sui Social network non bazzicano) e che si chiedono il perché di tale “forzatura”.

È gratis e quindi vale

Oggigiorno il web offre un tale volume di risorse gratuite che sempre più spesso si è portati a pensare che:

  • A) sia scontato trovare tutto gratis
  • B) se è gratis non costa nulla, per chi lo scarica ma soprattutto per chi lo rende disponibile.

Questo secondo aspetto è quello fondamentale, perché anche un gioco di una pagina reso disponibile liberamente ha richiesto ore (se non giorni) di sviluppo, risorse e competenze anche professionali, specialmente se lo stesso prodotto viene “confezionato” come si deve per renderlo gradevole alla vista, leggibile e fruibile ai più.

Se non costa nulla a chi lo mette in circolazione i casi sono due: o lo sta distribuendo di “seconda mano” passando il link che ha scoperto su un blog o su un sito (ed è perfettamente lecito e benvenuto nel caos di giochi Free) oppure lo sta piratando (ma questa è un’altra storia).

Visibilità

Un’etichetta come Inspired Device è piccola, diciamo minuscola, e non può sostenere le spese per promuovere in modo efficiente i suoi giochi e le sue attività se non dandosi da fare sfruttando i canali più facili (ed economici) e dando fondo all’olio di gomito. Escludendo brevi comparsate durante fiere e manifestazioni, questo ci riporta al web e inevitabilmente a Blog, portali, forum e loro… i dannati Social network, che tutto sommato per realtà come la nostra (ma anche per quelle ben più solide e strutturate) sono una manna dal cielo perché ci permettono di entrare in contatto con una porzione di giocatori e appassionati  – piccola – ma sparsa per tutto il territorio nazionale e raggiungere chi non è toccato dalla distribuzione tradizionale (negozi).

Giochi e promozione

I giochi che rendiamo disponibili aggratisse sono in genere progetti che non potrebbero giustificare per vari motivi una pubblicazione a pagamento ma che sarebbe un peccato lasciare chiusi in un cassetto, per questo motivo li curiamo quanto per renderli qualcosa di più che un file di word convertito in pdf alla bene e meglio e in cambio chiediamo un Like (o un Tweet o un +1 su Google).

Perché?

Perché un Like sulla vostra bacheca di Facebook o un Twit sul vostro profilo ci permette di guadagnare un briciolo di visibilità in più. Ciò aiuta, attraverso il passaparola, a farci conoscere a gente nuova che magari potrebbe essere interessata ai nostri giochi ma che non siamo stati in grado di raggiungere.

Per questo motivo non arrabbiatevi se in cambio di un gioco vi chiediamo un Like.

PS: se proprio siete allergici ai Social network chiedete a un amico di fare Like al posto vostro o se proprio non è possibile mandateci una e-mail e vi spediremo il gioco Free che vi interessa.

D’altronde a noi interessa far circolare i nostri giochi e a voi averli.

PS: a proposito siete sicuri di aver già scaricato tutti i giochi Free disponibili dal nostro sito?

Pin It on Pinterest

Share This